I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo. Informazioni
asmel - PagoPA

 

 

 

ASMEL PARTNER TECNOLOGICO DEI COMUNI PER I SERVIZI DI PAGOPA

Dal 31 dicembre 2016 le Pubbliche Amministrazioni avranno l'obbligo di accettare i pagamenti  on line, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica nota come "PagoPA". L'utente resta libero di scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica), lo strumento di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico) e il canale (es. conto web, ATM, mobile) preferito ed in ogni caso i pagamenti confluiranno in estrema sicurezza sul conto corrente della PA.
AgID ha pubblicato apposite Linee guida nelle quali ha previsto che le attività tecniche possano essere demandate ad un Partner Tecnologico, al quale l'Ente affida ogni attività strumentale all'attivazione e gestione dei servizi di pagamento. Asmel ha assunto, pertanto,  il ruolo di Partner Tecnologico degli Enti associati, attivando un servizio di affiancamento e di supporto nella procedura di adesione al PagoPA, in quella  di attivazione del servizio e nella sua gestione.
Allo scopo di promuovere la più rapida diffusione del servizio, ASMEL si è assunta, per il primo anno, anche l'onere del pagamento delle commissioni a carico degli Enti, che usufruiranno, pertanto, del servizio in forma totalmente gratuita.

Guida al sistema pagoPA

Le pubbliche amministrazioni (Enti Creditori) sono tenute ad aderire al sistema PagoPA entro il 31 dicembre 2016, mentre i gestori di pubblici servizi possono partecipare su base volontaria (articolo 15, comma 5-bis del DL 179/2012).

  1. Modalità diretta, per gli Enti che intendono farsi carico direttamente di tutte le attività tecniche necessarie all’attivazione ed al funzionamento su PagoPA;
  2. Modalità indiretta, per gli Enti che intendano demandare le attività meramente tecniche a:

Partner o Intermediari tecnologici che si pongono come "tramite" tra il Comune/Ente beneficiario dei pagamenti e l'infrastruttura tecnica del Nodo dei Pagamenti-SPC gestito dall'Agenzia per l'Italia Digitale, mettendo a disposizione l'infrastruttura applicativa.

Asmel supporta gli associati su Pago PA

Asmel ha realizzato apposito sistema di interfaccia con l'Agenzia per l'Italia Digitale in grado di soddisfare tutte le attività necessarie alla messa in produzione delle singole amministrazioni sul sistema PagoPA.

Il servizio, riservato ai Comuni Soci, li solleva da ogni incombenza. Sarà infatti sufficiente apporre sul sito comunale il marchio PagoPA, che cliccato dal cittadino, condurrà direttamente al pagamento a norma delle regole fissate da AgID.

Modalità di adesione

L’attivazione del servizio avviene tramite l'invio del modulo di adesione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Documenti scaricabili:

Modulo di richiesta ASMEL 

Condizioni di attivazione 

Circolare 

Per la ulteriore documentazione tecnica si rinvia al sito AgID

http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/pagamenti-elettronici/procedure-adesione-gli-enti-creditori

La comunità professionale dei Responsabili prevenzione corruzione (RPC) e dei Responsabili per la trasparenza e integrità (RTI) è promossa da ASMEL ed è gratuita per gli enti associati. 

Ecco i servizi più utilizzati dai Soci Asmel aderenti alla community professionale e di pratica www.sportelloanticorruzione.it:

>> Video-Corsi e modulistica per la Formazione obbligatoria,
>> Trasmissione all’ANAC dell’elenco, in formato xml, delle gare e contratti (art.1 comma 32 della Legge 190/2012),
>> Schemi e tabelle in formato personalizzabile con le Istruzioni Operative per la compilazione del PTPC attualizzati alla determinazione Anac n. 12/2015,
>> Istruzioni operative integrate con quelle Anac per la compilazione della Relazione annuale del RPC,

>> Schema per la predisposizione del Documento Unico di Programmazione (DUP) comprensivo degli adempimenti anticorruzione,
>> Software App Anticorruzione per poter gestire concretamente le diverse attività e scadenze,
>> Consulenza on line personalizzata,
>> Scadenzario degli adempimenti urgenti per RPC e RTI. integrate con quelle Anac per la compilazione della Relazione annuale del RPC,